Il Settecento
Nel Settecento giunge in Europa la tendenza Orientale per l’Oro Bianco e il Marchese Carlo Ginori, coglie l’opportunità di fondare un’impresa capace di sintetizzare gli elementi della tradizione antica, con influenze più moderne.
Ottocento
Nel 1806, a cavallo tra il secolo della ragione e quello del sentimento, la direzione delle Manifattura passa a Leopoldo Carlo Ginori Lisci, che avvia un processo di profondo rinnovamento. La Ginori si concentra sullo sviluppo della ‘Pittoria’ e chiama a Doccia decoratori francesi di spicco.
Gio Ponti
Dal 1923 al 1933 la direzione artistica della Manifattura è affidata a Gio Ponti. Al Maestro si deve la capacità di introdurre elementi fortemente innovativi con sensibilità e rispetto nei confronti del gusto per l’antico, e della cultura orientale.